ITALIANO | ENGLISH

GIARDINO MAPPA PARTECIPATIVO, UN PROGETTO DI MIRKO NIKOLIĆ PER ECOISMI 2012
CON L'ASSISTENZA DE IL FOLLETTO VERDE E CON L'AIUTO DI 17 GIARDINIERI/MAPPATORI

27 maggio 2012

GIORNO CINQUE. GLI ULTIMI MINUTI PRIMA DELL'APERTURA DI ECOISMI 2012

E' arrivato il giorno dell'inaugurazione officiale di Ecoismi 2012. Per questo motivo, a grande dispiacere di me e dell'indispensabile Paolo, i lavori al Giardino Mappa dovevano essere terminati. Nel caso non ci fosse stato un limite temporale, credo che i lavori avrebbero proseguito ancora per giorni, con altri rittocchi e modifiche. Dall'altro lato, si tratta soltanto dell'inizio della vita del progetto. Prima dell'arrivo dei primi visitatori, Paolo e io, con l'aiuto di Andrea, Hans e il nuovo arrivo Corina Findeisen, abbiamo ricreato il resto del sistema stradale della città con la ghiaia e sopratutto con la corteccia di alberi. Sono stati utilizzati qualcosa come 19 sacchi di 16 kilogrammi ciascuno. Il profumo degli alberi ha dato al Giardino Mappa una nuova tonalità. Mi ha fatto fantasticare di una città in proporzioni reali con le strade in corteccia di alberi. Che sensazioni tattili e olfattivi potrebbe indurre tra gli abitanti?

Paolo Zaffignani (il mastro giardiniere/mappatore), Andrea Mori (il mastro camminatore/mappatore), Hans de Wolf (il mastro del legno e di sciogilingua poetici), Corina Findeisen (la mastra graphic designer) in azione con la corteccia.
Véronique Roger pianta la begonia per indicare il suo Apart from #3.
Il duo Heini Nieminen e Sandra Nyberg, di Artifical Astronomy sintetizzano innumerevoli stelle sul cielo del loro progetto con una piccola begonia radicata nella terra.
Liberato Aliberti con una begonia che seguirà il corso del sole e delle stagione, esattamente come la sua Meridiana cromatica.
Matteo Rota, del progetto Foresta sensoriale con la sua begonia.
Karen Macher e io piantiamo le ultime due begonie nel piccolo giardino di Ecoismi 2012.
Giardino Mappa di Cassano d'Adda qualche istante prima dell'apertura ufficiale di Ecoismi 2012. Dall'altro lato, già un certo numero di persone ha passato durante i lavori, quindi non si tratta esattamente di alzamento del sipario.

Ritorna al blog

Ritorna all'inizio della pagina